Home Page » Menu Canali » Documentazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
Notizie
Emergenza roghi: aggiornamento pomeridiano dalla postazione avanzata del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile presso "Il Vallone della Profica".
Comunicato stampa
Comunicato_Stampa
16-07-2017

Il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, impegnato nel monitoraggio costante delle criticità in corso, conseguenti all'incendio di vaste proporzioni che sta interessando il Parco Nazionale del Vesuvio, rende noto che:

  • a seguito del rinforzo dei venti il focolaio situato presso “Il Vallone della Profica” continua ad essere esteso. Le attuali condizioni meteo non consentono operazioni aeree da parte degli elicotteri e la zona non è raggiungibile da interventi via terra delle squadre dei Vigili del Fuoco;
  • un aereo Canadair sta effettuando operazioni aeree di spegnimento mentre le squadre della Protezione Civile stanno cercando di arginare la propagazione da terra mediante la creazione di linee tagliafuoco;
  • il rogo, non costituisce, allo stato attuale, pericolo per persone e/o cose e le esalazioni di fumo e cenere non stanno interessando il centro abitato, tuttavia, a causa del consistente rinforzo dei venti, il monitoraggio è stato intensificato;
  • sul posto sono presenti il coordinatore del Centro Operativo Comunale Santino Ranieri ed il sindaco Vincenzo Catapano, che presiede le funzioni tecniche del C.O.C., in stretto e continuo contatto con la Prefettura, con la Regione Campania e con il coordinamento aereo regionale unificato.

Il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile continuerà a seguire con estrema attenzione l’evolversi degli eventi. Seguono ulteriori aggiornamenti.

Allegato: IMG-20170716-WA0021.jpg (291 kb) File con estensione jpg
Allegato: IMG-20170712-WA0027-01.jpeg (185 kb) File con estensione generica

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

19-06-2018
Il 18 Giugno è scaduto il termine per il pagamento dell'acconto Imu. Tuttavia, coloro che per qualsiasi motivo non ....

Eventi correlati